Batch #1 Introduzione

La prima cosa da apprendere per far funzionare il tuo Windows è sicuramente il Batch.

Ma cos’è il Batch?

Batch è un linguaggio di scripting ideato da Microsoft per il suo OS, Windows.
Subisce modifiche e miglioramenti in ogni versione (XP, Vista, 7, ecc).

 

Cos’è un linguaggio di scripting?

Possiamo dividere tutti i linguaggi informatici in tre gruppi (per semplificare):

Linguaggi di programmazione: Sono i linguaggi con cui vengono creati i software che utilizziamo tutti i giorni (Firefox, Word, Internet Explorer, ecc).
Una loro caratteristica è quella di essere compilati, cioè che il codice, una volta scritto, viene “trasformato” in una serie di 0 e 1 comprensibile solo al processore del PC.

Linguaggi di scripting: Sono una sorta di “versione ridotta” dei linguaggi di programmazione.
Sono molto meno potenti ma anche molto più semplici. A differenza dei linguaggi di programmazione non vanno compilati, quindi il codice con cui sono stati scritti rimane tale e quale nel file, permettendoci di vederlo.

HTML e simili: sono linguaggi di “markup” (contrassegno) che hanno una sintassi tutta loro. Non vanno compilati.

 

A cosa serve il batch?

Il batch viene anche definito “linguaggio per l’automazione”, cioè permette di effettuare operazioni stancanti in poco tempo.

es. Supponiamo di dover eliminare tutti file con estensione .html in una cartella con altre centinaia di file di tutti i tipi.
Ci vorrebbe una marea di tempo a trovarli ed eliminarli uno per uno.
Con il batch invece basta creare uno script con questo comando:

del *.html

e abbiamo fatto.

Andando avanti potremmo anche scrivere script che funzionano quasi come veri e propri programmi.

Ma non è tutto: infatti i comandi di questo linguaggio possono anche essere immessi direttamente nell’interprete (il programma che esegue gli script) permettendoci maggiore immediatezza.

 

E’ uguale per XP, Vista e 7?

Purtroppo no, anche se sono molto simili, i comandi hanno delle differenze che vedremo comunque più avanti.

 

Come inizio?

Forse non hai capito nulla da questa introduzione, ma non preoccuparti, è normale! Proseguendo la lettura di questa guida diventerai un vero asso!

Indice | Successiva>

Batch #1 Introduzioneultima modifica: 2008-01-01T13:22:00+01:00da itrucid
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento